Chi era Mattia Torre

Scopriamo chi era Mattia Torre, morto prematuramente il 19 luglio scorso.

Mattia Torre, classe 1972, inizia il suo percorso frequentando l’ambiente teatrale romano. Sucessivamente incontra Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, creando con loro un multiforme sodalizio artistico. Insieme a Ciarrapico è autore, negli anni ’90, delle commedie teatrali Io non c’entroTutto a postoPiccole anime e L’ufficio. Nel 2000 pubblica il libro “Faleminderit Aprile ’99 in Albania durante la guerra” (Memoranda Editore). E’ stato co-sceneggiatore del film “Piovono Mucche” di Luca Vendruscolo e che, nel 2002, ottiene il Premio Solinas per la sceneggiatura.

Nel 2003, invece, è vincitore della rassegna “Attori in cerca d’autore” con il monologo “In mezzo al mare” interpretato da Valerio Aprea. Nel 2005 è autore dello spettacolo teatrale “Migliore“, interpretato da Valerio Mastandrea. Un anno più tardi, nel 2006, scrive un episodio de “I Cesaroni“.

Mattia Torre è soprattutto conosciuto per essere tra gli autori del programma “Parla con me” di Serena Dandini, delle tre stagioni di “Boris” e, successivamente, del film omonimo distribuito nel 2011. Nello stesso anno scrive e mette in scena lo spettacolo teatrale 456 di cui realizza anche il sequel TV.

Per Dalai Editore ha pubblicato la raccolta di monologhi “In mezzo al mare” (2012). È autore e regista dello spettacolo teatrale Qui e ora con Mastandrea e Aprea. Nel 2014, insieme a Ciarrapico e Vendruscolo, scrive e dirige il film per il cinema “Ogni maledetto Natale“. Nel 2015 scrive con Corrado Guzzanti la serie TV dal titolo “Dov’è Mario?“, andata in onda nel 2016 su Sky. Nello stesso anno scrive anche la serie “La linea verticale” prodotta da Rai Fiction e Wildside basata sull’omonimo libro, anch’esso scritto da Torre.

Scompare prematuramente il 19 luglio 2019 a causa di una lunga malattia. Il 23 gennaio 2020 esce il film “Figli” l’opera postuma di Mattia Torre con Valerio Mastrandrea e Paola Cortellesi.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...